POLITICA QUALITA',AMBIENTE E SICUREZZA

I valori SAIT validi per tutti i dipendenti e collaboratori:

  • Integrità: orgogliosi di essere un gruppo di persone corrette e leali;

  • Trasparenza: sinceri e chiari verso gli interlocutori;

  • Responsabilità personale: impegnati per il bene dell’azienda insieme;

  • Coerenza: concentrati nel fare ciò che diciamo;

spingono la Direzione SAIT ad impegnarsi nel garantire che la propria Politica Integrata, Qualità – Ambiente – Sicurezza:

  1. sia appropriata ai propri scopi e contesto;

  2. comprenda l’impegno al soddisfacimento dei requisiti ed al miglioramento continuo dell’efficacia del Sistema di gestione;

  3. preveda un quadro strutturale per definire e riesaminare gli obiettivi per la qualità, per l’ambiente e la sicurezza;

  4. sia comunicata e compresa al proprio interno;

  5. sia resa disponibile alle parti interessate rilevanti;

  6. sia riesaminata per accertarne la continua idoneità.

Tale Politica pertanto punta a:

  •    soddisfare bisogni e aspettative dei nostri clienti/parti interessate;

  • rispondere pienamente ai nostri obiettivi strategici.

In tale ottica:

  • è sviluppata dalla Direzione, presentata ed illustrata direttamente o tramite il RSGI a tutto il personale garantendone la diffusione nel modo più opportuno mediante affissione, sito web aziendale e/o incontri dedicati anche nei siti temporanei;

  • è parte integrante del MSGI ed è a disposizione di tutto il personale;

  • è sottoposta a continuo monitoraggio ed eventualmente adeguata alle variate esigenze durante i Riesami del SGI.

Per la sua attuazione sono definite e garantite, in modo documentato, le attività che costituiscono il quadro strutturato di supporto:

  • soddisfazione delle parti interessate (proprietari, clienti, dipendenti, fornitori, abitanti delle aree limitrofe ai siti e ai cantieri ove opera SAIT S.p.A.), attraverso l’individuazione dei fattori di rischio e la loro eliminazione o gestione, il raggiungimento degli obiettivi di budget, la riduzione continua del numero dei reclami, l’incremento del livello di soddisfazione dei clienti, l’incremento occupazionale e salariale, il coinvolgimento e la soddisfazione economica dei fornitori, l’ascolto degli abitanti dei territori;

  • strategia adeguata intesa come orientamento in termini di politica di marketing e delle vendite, prodotti e servizi, gestione delle risorse, scelte economiche ed imprenditoriali;

  • obblighi di legge in materia di appalti noti a coloro i quali sono tenuti a rispettarli, inclusa la normativa ambientale e sulla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e nei cantieri. Tale conoscenza è soggetta a verifica;

  • gestione dei cambiamenti attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti e/o servizi per anticipare le esigenze dei clienti e delle parti interessate, in particolare, tecnologia ed industrializzazione;

  • pianificazione della attività economica e finanziaria garantendo anche opportuni strumenti di controllo a tutti i livelli dell’organizzazione;

  • gestione delle risorse umane attraverso programmi di formazione, miglioramento, coinvolgimento e partecipazione;

  • protezione delle proprietà aziendali: (materiali, attrezzature ecc.) assicurando anche che le apparecchiature, gli strumenti ed i software siano mantenuti sempre in perfetta efficienza e sotto controllo.

Vista l’importanza attribuita alla compatibilità ambientale dei prodotti offerti, nonché l’importanza della sicurezza e salute sul lavoro ci impegniamo a:

  • mantenere attivo un Sistema di Gestione Ambientale per assicurare non solo il rispetto dei requisiti legali e altri requisiti volontari ambientali, nei nostri processi, prodotti e servizi, ma che sia appropriato alle finalità e al contesto della nostra organizzazione basandosi, come per gli aspetti qualitativi, sulla identificazione e gestione del rischio;

  • mantenere attivo un Sistema di Gestione per la Sicurezza e Salute sul Lavoro per assicurare il rispetto dei requisiti legali e altri requisiti volontari nei nostri processi, prodotti e servizi;

  • cercare il miglioramento continuo dell’impegno per l’ambiente, mirando sempre alla prevenzione dell’inquinamento;

  • gestire i rifiuti prodotti promuovendo il recupero degli stessi in un’ottica di minor ricorso allo smaltimento e comunque stoccando e avviando a corretto smaltimento gli stessi;

  • mantenere gli effluenti liquidi, le emissioni in atmosfera e le emissioni sonore nella condizione di minimo inquinamento;

  • accordare specifica attenzione alla gestione delle sostanze potenzialmente dannose per l’ambiente e/o per la sicurezza e salute dei lavoratori utilizzate nel ciclo produttivo;

  • promuovere una sistematica razionalizzazione dei consumi di energia e di risorse naturali mediante il loro controllo;

  • promuovere la sensibilizzazione ed il coinvolgimento dei nostri dipendenti, collaboratori esterni e fornitori, affinché assumano comportamenti ambientalmente corretti e confacenti a quanto contenuto nella Politica Ambientale dichiarata ragion per cui questa viene comunicata internamente;

  • rendere disponibile agli interessati che ne facciano richiesta il contenuto della nostra Politica Integrata promovendone la diffusione e la conoscenza mediante invio ai fornitori e alle Amministrazioni locali, quando opportuno;

  • coinvolgere e consultare i lavoratori, tramite i loro rappresentanti, su problematiche relative alla salute e sicurezza e sui processi decisionali relativi a quest’ultima nonché portando a loro conoscenza gli output pertinenti dei Riesami della direzione;

  • promuovere e sostenere il miglioramento continuo nelle prestazioni e nell’efficacia del SGS, sostenendo la cultura della prevenzione;

  • far diminuire i rischi connessi alle attività lavorative dei propri dipendenti o di personale esterno, applicando i seguenti principi, al fine di prevenire infortuni e malattie professionali:

  • investire nell’eliminazione dei pericoli alla fonte;

  • investire nella riduzione dell’esposizione ai pericoli;

  • utilizzare macchinari, attrezzature, procedure e metodi di lavoro sicuri che tengano conto del peso e dell’importanza del fattore umano;

  • migliorare le protezioni collettive e incentivare l’utilizzo di quelle individuali;

  • razionalizzare in termini ergonomici i luoghi e le postazioni di lavoro;

  • migliorare l’efficacia di formazione, informazione e comunicazione;

  • favorire il coinvolgimento dei dipendenti nei processi di pianificazione e gestione della sicurezza;

  • sensibilizzare collaboratori ed altre parti interessate a comportamenti responsabili;

  • garantire l’efficacia di eventuali risposte a situazioni di emergenza.  

  • adottare una specifica politica di “STOP WORK AUTHORITY” che attribuisce a ciascun lavoratore, indipendentemente da posizione, anzianità o ruolo, il potere di interrompere le attività lavorative quando, a suo giudizio, siano presenti rischi non precedentemente valutati che possano creare condizioni di lavoro non sicure. Scopo fondamentale è prevenire il verificarsi di ogni tipologia di incidente/infortunio a persone, cose oppure all’ambiente circostante.

Nel caso in cui il lavoratore interrompa una qualsiasi attività lavorativa per motivi di sicurezza, dovrà darne tempestiva comunicazione al proprio diretto superiore (capo cantiere, capo squadra, preposto, ecc.) o all’addetto alla sicurezza di cantiere e, prima di riprendere le attività, dovranno necessariamente essere ristabilite le condizioni di sicurezza.

L’ordine di Stop Work deve essere applicato in buona fede; nessuna colpa o responsabilità verrà attribuita ad un dipendente che segnali una situazione a rischio o applichi la Stop Work Authority; salute e sicurezza vengono prima di tutto.

A dimostrazione del proprio impegno la SAIT S.p.A. implementa e certifica in conformità alle norme UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 e UNI 45001 tale Sistema di gestione adeguandolo alle loro evoluzioni.

 

 

Napoli, 31/08/2020